Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

Accetta

Ultimo aggiornamento 6 giorni fa

Comune di Tramonti

Tu sei qui: Conosci la cittàDicono di noiArticolo de "IL VESCOVADO" del 29/04/2013

Aggiungi ai preferiti Trasforma questa pagina in PDF Stampa questa pagina Segnala via e-mail

Condividi:

fb-like
g-plus

Articolo de "IL VESCOVADO" del 29/04/2013

Scritto da rossano, giovedì 3 dicembre 2015 11:40:55

Ultimo aggiornamento giovedì 3 dicembre 2015 11:40:55

Tramonti: in mensa scolastica tornano piatti, posate e bicchieri lavabili e riutilizzabili nel rispetto dell'ambiente

Con deliberazione della Giunta Comunale numero 106 del 12 luglio 2012 l'Amministrazione comunale di Tramonti, guidata dal Sindaco Antonio Giordano, ha detto addio alle stoviglie "usa e getta" nella mensa scolastica, conquistando la leadership in Provincia nel nuovo sistema ecosostenibile.

Un' idea intelligente se si pensa alla quantità di rifiuti indifferenziati ridotti. La decisione ha visto la partecipazione fattiva dell' Istituto Comprensivo "G. Pascoli" che da quest' anno scolastico utilizza nuovamente piatti, posate e bicchieri lavabili e quindi riutilizzabili.

Tutto il servizio viene gestito dalla Cooperativa Gea di Tramonti.

Le stoviglie riutilizzabili permetteranno di sottrarre alle discariche circa 40 kilogrammi di plastica al giorno, pari a 6,5 tonnellate all'anno. E ancora: in tutta la scuola sarà erogata acqua declorizzata e debatterizzata grazie all'installazione di una piccola "Casa Dell' Acqua", in grado di servire, a bambini e non, acqua liscia, sia refrigerata che a temperatura ambiente, in brocche, evitando così l' utilizzo di 150 bottiglie di plastica al giorno, corrispondenti a circa 25mila bottiglie di plastica all'anno.

Un vero toccasana per l'ambiente e la salute di tutti i cittadini.

Questo nuovo metodo comporterà un risparmio in termini di costi di Tarsu e un minor inquinamento dato dal Pet, ma soprattutto avrà un risvolto educativo per i bambini che apprenderanno a mensa le buone abitudini da ripetere a casa.

Grazie alla buona riuscita del progetto "Strategia Rifiuti Zero", Tramonti è stata premiata come Comune virtuoso portando il modello Tramonti in Regione Campania, nel corso di un incontro denominato "Discuteca", organizzato dal Forum Regionale della Gioventù, lo scorso ottobre ad Agnano Terme .

"Tramonti si differenzia" è lo slogan portato all'attenzione di esponenti politici della Campania, di giovani amministratori e laboratori tematici rivolti a 300 giovani campani. Nel corso del simposio regionale l'Assessore alla cultura Vincenzo Savino ha dichiarato: «Occorre curare le basi di un'azione sinergica con le Istituzioni che dovranno rispondere alle reali necessità dei giovani e tenere sempre a cuore il rispetto per l'ambiente per facilitare il cambiamento della nostra realtà».